Vai al contenuto

25 APRILE

Mario Tutino 25 aprile - foto di Luigi Burroni
Foto di Luigi Burroni -Fondazione Archivio Diaristico Nazionale 

Ogni anno questa data è sempre più messa in discussione, ma è comunque la data che  per l’Italia segna la fine di una guerra tremenda, mondiale, dolorosa, una guerra che, se si è uomini degni di questo nome, non si augura a nessuno, nemmeno al nostro peggior nemico.

Dopo il 25 Aprile il nostro già martoriato Paese conobbe un periodo di serpeggiante guerra civile che per troppi anni passò ingiustamente sotto silenzio: ci furono vittime innocenti, ingiustizie raccapriccianti che col tempo sono giustamente venute a galla e che vanno condannate.

Se però oggi si può discutere dei pro e dei contro del dopo 25 Aprile 1945 è proprio perché quel 25 Aprile 1945 c’è stato ed ha aperto la strada alla nostra liberazione e alla nostra libertà… una libertà fragile come carta velina e che per questo va protetta, curata, maneggiata con cura.

Non dimentichiamocelo, mai!  E festeggiamola questa libertà, di carta velina sì, ma comunque libertà: festeggiamola oggi e difendiamola ogni giorno.

E sosteniamo, o quantomeno rispettiamo,  anche chi di quei giorni della nostra storia ne preserva la memoria, come fa  L’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano.

 

© Monica Cillario

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: