Vai al contenuto

A CHE PUNTO SIETE CON LA DIETA?

img_5022 copiaVacanze natalizie finite: quanti chili avete accumulato? E a che punto siete con la vostra -eventuale- dieta?
Personalmente non ho accumulato chili sotto Natale, ma questo non vuol dire che non debba mettermi a dieta, anzi. Devo perdere fra 4 e 6 chili e non  per questioni di estetica, ma per il mio benessere psicofisico.

Sconsiglio le diete fai da te: nella migliore delle ipotesi non servono a nulla, nella peggiore fanno male alla salute; per questo motivo il mio suggerimento è di rivolgersi a un medico nutrizionista detto anche dietologo (l’importante, secondo me, è che sia laureato in medicina con una specializzazione in dietologia), che saprà consigliare una dieta personalizzata, basata sulla vostra storia clinica personale.

Ciò detto ci sono comunque dei consigli generali che fanno bene a chiunque e quindi possono essere seguiti senza timore di farsi del male.

Alimenti da Limitare

  • il Sale ( meglio insaporire con erbe e spezie ) e cibi salati
  • grassi animali
  • carne rossa
  • latte intero
  • formaggi grassi
  • alcolici
  • zucchero e dolciumi
  • alimenti ad alto indice glicemico.

Alimenti da Preferire

  • Cereali integrali
  • legumi
  • pesce
  • carne bianca (ovviamente non se siete vegetariani)
  • frutta e verdura (in particolare ciliegie, agrumi, radicchio, cavoli, bietole finocchio, melograno, rafano, noci, mandorle, semi di zucca, verdura a foglia scura)
  • olio extra vergine d’oliva

Bere ogni giorno un paio di litri d’acqua,  preferendo le acque minerali calciche (personalmente bevo la Sangemini e l’Uliveto, ma vanno benissimo anche  San Pellegrino e Boario).

Durante i  pranzi domenicali o per cene al ristorante, possiamo permetterci una porzione di dolce, ma  rinunciando a pane e pasta.

 

Frutta di Gennaio da preferire

Kiwi, Limoni, Mele Pere, Pompelmi (Arance e mandarini con moderazione perché molti zuccherini)

Verdura di Gennaio da preferire

Bietole, Broccoli, Cavolfiori, Cavoli, Cicoria, Finocchi, Insalate, Radicchio, Sedano, Spinaci, Zucca.

 

 

È importante un’ attività fisica quotidiana di 30 minuti (camminata veloce, cyclette, esercizi a corpo libero )

In caso di voglia di cioccolato, un quadratino di cioccolata fondente al 70%.

Come sostiene il mio medico nutrizionista, il piano alimentare ha come finalità un cambiamento dello stile di vita e non va affrontato come un imposizione!

Riguardo al come affrontare con successo una dieta, nei giorni scorsi in libreria ho trovato ho un libro molto interessante (ne parlerò prossimamente, forse).

© Monica Cillario

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: